Salta al contenuto principale

"Io e Mary": il teatro virtuale del Centro S.Chiara giovedì 17 con Maura Pettorruso e Andrea Casna

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
3 minuti 7 secondi

Un viaggio tra Mary Shelley , l’inventrice di Frankenstein, donna, e Mary Shelley scrittrice, tra pillole biografiche e narrazioni epiche. E' quello proposto giovedì 17 dicembre alle 21, in "Io e Mary (l'inventrice di Frankenstein)" proposto sul sito Internet del Centro S.Chiara per la rassegna online dedicata al Teatro Virtuale. Protagonista l'attrice Maura Pettorruso con le sonorità originali di Andrea Casna (basso elettrico), che accompagneranno lo spettatore dentro le atmosfere gotiche, a volte noir, del racconto.

“Io e Mary” viene descritto come una lettura sonorizzata, un racconto in musica, dove la vita di Mary Shelley si interseca con le atmosfere del suo capolavoro: Frankenstein, ovvero Un prometeo moderno .Il mostro, il diverso, la superbia, l'etica, il senso del limite, sono solo alcuni dei temi sollevati nel capolavoro della Shelley, temi che oggi ritornano ancora più prepotenti. Non tutti però sanno che dietro questa storia fantastica, drammatica e mostruosa, si nasconde una realtà ancora più drammatica (e mostruosa, nella sua ingiustizia), un evento che ha segnato la scrittrice in tutta la sua esistenza e in ogni sua visione letteraria. Mary Wollstonecraft, madre di Mary e autrice femminista, morì di parto, proprio mettendo al mondo la Shelley. Morì nella stanzetta all'ultimo piano della casa dove abitava, la stanzetta che suo marito allestì affinché potesse partorire tranquilla. Quella stanza, che Mary bambina ebbe davanti agli occhi per tutta la sua infanzia, si trasformerà successivamente proprio nell'antro del dottor Frankenstein, il luogo dove vedrà la luce la mostruosa Creatura.

<Frankenstein - sottolinea l'attrice Maura Pettorruso - non è quindi solamente un libro per quanto straordinario di fantascienza, ma è "il libro" a cui Mary affida quella lacerazione interiore che rimarrà cicatrice per tutta la sua esistenza>. "Io e Mary", trasmesso in modalità streaming, sarà visibile in maniera gratuita e unicamente in questa occasione previa prenotazione obbligatoria da effettuare entro le ore 20.45 di giovedì su www.centrosantachiara.it, all'interno della scheda relativa allo spettacolo.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy