Salta al contenuto principale

L'Inno Costituzionale d'Italia

per la festa del 25 aprile

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

Dalle piazze virtuali ai canti dai balconi, per la Festa della Liberazione del 25 aprile sono tante le modalità annunciate. Nella nostra provincia l’artista Valentina Miorandi lancia il progetto video d’arte partecipata Inno Costituzionale d’Italia musicato da Emanuele Lapiana e cantato dal Coro Paganella.

In questi giorni di confinamento l’inno scritto con parole e frasi della Costituzione italiana si è aperto alla collettività, diventato un progetto d’arte partecipata grazie alle persone che hanno inviato il loro contributo via smartphone.

«Penso - spiega Valentina Miorandi - che il richiamo ai principi costituzionali in questo momento di emergenza nazionale rafforzi la solidarietà e il senso di appartenenza allo Stato. La difficoltà può mettere in pericolo la coesione sociale. Oggi siamo costretti a limitare i nostri diritti per superare l’emergenza e poi dovremo essere solidali per superare le difficoltà economiche. Quale momento migliore per ricordare i principi costituzionali attraverso un’opera d’arte partecipata e per celebrare la Costituzione che è stata scritta in un periodo per certi versi analogo a quello che stiamo vivendo e in cui era necessario ripartire, insieme?».

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy