Salta al contenuto principale

Stasera a Mori si ride con

"Gagmen" di Lillo e Greg

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 27 secondi

Pasquale Petrolo e Claudio Gregori, meglio conosciuti come Lillo e Greg, saliranno sul palco del Teatro Sociale di Mori, questa sera alle ore 20.45, con Gagmen - I fantastici sketch, il nuovo sfavillante “varietà” che ripropone i loro cavalli di battaglia.

Ci saranno “Che, l’hai visto?”, rubrica cult del programma radiofonico 610 (sei-uno-zero) condotto dai due, o “Normal Man”, che vede Lillo e Greg nei panni di due super eroi davvero particolari e ancora “Greg Anatomy”, parodia del serial tv Nip/Tuck tratto dal programma televisivo The show must go off al tempo condotto da Serena Dandini. Con questi e molti altri successi comici della loro orami quasi trentennale carriera, l’umorismo colto e sagace della storica coppia comica torna con pillole esilaranti di risate concentrate. Una miscela esplosiva che finalmente porta radio e tv in teatro, per una sintesi perfetta, arguta, sottile e scoppiettante come solo Lillo&Greg sanno fare.

Il titolo «Gagmen - I fantastici sketch» parla chiaro: la forma più basica e diretta della comicità di Lillo e Greg, gli sketch, saranno essenza più pura del divertimento, depurati da qualsiasi orpello narrativo. Lillo e Greg con il loro carisma, per una rivisitazione personale e molto attuale della più classica tradizione di sketch. Una lettura della realtà che non teme confronti stilistici o temporali grazie al suo stretto legame con le attitudini umane più viscerali e per questo immutabili e sempre attuali.

Lo spettacolo, del quale Lillo e Greg sono i registi con Claudio Piccolotto, vede in scena anche Vania Della Bidia, Attilio Di Giovanni e Marco Fiorini. Lo show sarà preceduto alle ore 19 da un’iniziativa culturale curata dall’associazione “La Poderosa”. Keller editore presenterà il libro di Pieter M. Judson “L’Impero Asburgico. Una nuova storia”.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy