Salta al contenuto principale

Gpi cresce ancora: da Cassa Depositi e Prestiti 10 milioni per il gruppo trentino

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 56 secondi

Cassa Depositi e Prestiti ha confermato il supporto al piano di sviluppo di Gpi, società quotata sul mercato MTA, leader nei sistemi informativi e servizi per la sanità e il sociale. Stipulato un contratto di finanziamento da 10 milioni di euro con durata di 60 mesi assistito dalla Garanzia Italia di SACE (erogata digitalmente e in tempi brevi). Le risorse saranno utilizzate per sostenere gli investimenti in ricerca e sviluppo, previsti nel Piano Industriale del Gruppo trentino.
Gpi è il partner di riferimento per software, tecnologie e servizi dedicati alla Sanità, al Sociale e alla Pubblica Amministrazione. Nata oltre 30 anni fa a Trento, ancora sede principale del Gruppo, conta più di 50 sedi operative distribuite su tutto il territorio nazionale, oltre ad essere presente, con una ramificata rete internazionale, in Germania, Austria, Francia, Spagna, Stati Uniti, Polonia e Russia. Il Gruppo è cresciuto negli anni grazie a significativi investimenti sia in strategiche acquisizioni e fusioni, in Italia e all’estero, sia in ricerca e sviluppo, grazie anche alle numerose partnership con le principali università e centri di ricerca italiani per trasferire le conoscenze scientifiche, tecnologiche e di processo applicate ai settori e-health, e-welfare, well-being. Nel suo percorso di crescita Gpi ha mantenuto intatta la sua mission originaria: realizzare soluzioni all’avanguardia per rendere i sistemi sanitari sostenibili e migliorare la qualità della vita delle persone. La società ha chiuso il 2019 con ricavi consolidati pari a 241 milioni di euro e oltre 2.200 clienti distribuiti in più di 60 paesi. Gpi ha fatto il suo ingresso in Borsa Italiana nel 2016 (segmento AIM) ed è passata al mercato MTA nel 2018.
Fausto Manzana, Amministratore Delegato e Presidente del Gruppo Gpi, ha dichiarato: «In questo anno così particolare abbiamo compreso quanto la sostenibilità dei sistemi sanitari sia strettamente collegata alla tenuta economica e sociale dei Paesi, a livello mondiale. Per rendere sostenibili i sistemi sanitari, mantenendo o persino migliorando la qualità dei servizi erogati, occorre innovare i modelli di gestione di assistenza e cura. Grande è il contributo che tecnologia, ricerca e sviluppo possono dare in questo contesto: il nostro Gruppo già lavora su aree di innovazione strategiche, quali deep learning, machine learning e reti neurali, sviluppo di algoritmi cognitivi/predittivi. Investire in ICT e in Ricerca e Sviluppo significa investire nella nostra salute e in quella delle generazioni future».
Paolo Calcagnini, Vice-Direttore Generale e Chief Business Officer CDP: “Per CDP continuare a supportare la crescita di eccellenze italiane come GPI, società leader nel settore dell’IT per la sanità e la pubblica amministrazione, rappresenta motivo di orgoglio e soddisfazione. GPI, oltre ad essere presente sul territorio nazionale, vanta una presenza capillare in più continenti, grazie alla sua capacità di offrire al mercato soluzioni informatiche e consulenziali efficienti ed innovative”.
Simonetta Acri, Chief Mid Market Officer di SACE, ha commentato: “Attraverso Garanzia Italia sosteniamo le imprese italiane in questo momento di particolare difficoltà, consentendo l’accesso alla liquidità necessaria per fronteggiare l’emergenza ed i nuovi costi operativi ad essa associati. Ci fa particolarmente piacere sostenere in questo caso un’azienda come GPI, un campione nazionale nel settore IT e sanitario che ha deciso di puntare su un piano industriale ambizioso focalizzato su innovazione e ricerca e sviluppo, leve indispensabili per garantire la competitività, non solo di un’azienda, ma di tutto un territorio e del sistema paese. In particolare SACE rimarrà al fianco di GPI anche nel suo percorso internazionale, trattandosi di un’eccellenza che sta portando esperienza e competenza italiana in tutto il mondo, generando nuova crescita per il Paese e permettendo di guardare con maggior ottimismo al domani”.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy