Salta al contenuto principale

Un Capodanno caldo e asciutto

ecco le previsioni meteo

(zero termico vicino ai 3 mila)

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 32 secondi

Che tempo farà nei prossimi giorni? Arriverà il grande freddo? Continuerà l’assenza di neve in fondovalle?

Il sito provinciale Meteotrentino ci informa che per un’altra settimana, quindi ben oltre Capodanno, il cielo sarà limpido, e le temperature in risalita con il föhn in fondovalle.

Dice la previsione: «Oggi, sabato, cielo sereno con vento di föhn in molte vallate, soprattutto ad est, e vento forte dai quadranti nordorientali in montagna ove le temperature sono previste in calo. Domenica soleggiato con qualche nube alta, vento da nord in attenuazione. Da lunedì a giovedì tempo stabile, prevalentemente soleggiato, con temperature sopra la media e inversione termica in valle nelle ore notturne».

In particolare, per l’ultimo dell’anno, si prevedono «temperature minime in diminuzione, con inversione termica in valle, massime in aumento su valori superiori alle medie del periodo».

Attenzione! Per oggi e domani rimane il pericolo marcato (grado 3) per le valanghe in montagna, soprattutto per accumuli provocati dal vento su creste e cornicioni.

Conferma la previsione anche il nostro collaboratore e appassionato meteorologo Giacomo Poletti: «Fino a domani vento da nord, poi confermato l’aumento termico in quota: Capodanno con zero termico sui 2800 m in Trentino e inversione termica, sarà più freddo nei fondovalle rispetto a versanti e quote medie. Nessuna precipitazione probabilmente fino a Epifania» spiega.

Poletti punbblica anche questa immagine colorata.

 

 

E spiega: «Alcune curiosità dalla mappa dello zero termico (che è la massima quota alla quale trovo 0°: non vengono viste quindi le inversioni termiche nei bassi strati):
- La goccia fredda sul Golfo di Guascogna ha leggermente “sparigliato” le carte nella previsione per Capodanno, con minor afflusso mite sul Nord Italia rispetto alla previsione di qualche giorno fa.
- La massa d’aria fredda sull’Est Europa si muoverà verso l’Adriatico e sul centro/sud Italia: Capodanno in quota sarà più freddo su Calabria e Sicilia (0° a 1500 m) che sulle Alpi.
- La massa di aria fredda sull’Est Europa potrebbe interessarci dal 4/5 gennaio riportando temperature in media o sotto: vedremo».

La foto grande: malga Cengledino sui monti di Tione nella bella foto di Tiziano Chistè

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy