Salta al contenuto principale

Nuovo bando bonus-bici

a Trento e Rovereto subito

un boom di domande

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

Oggi i Comuni di Trento e Rovereto hanno riaperto i termini per la presentazione delle domande del bonus bicicletta. La seconda chiamata è resa possibile grazie alla disponibilità di fondi residui, a seguito delle domande rinunciate, rifiutate o scadute (non prorogate), sottolinea la Provincia. Questa mattina, nella prima mezz’ora, è andata esaurita quasi la metà del budget disponibile: 30 mila euro il valore delle richieste per Trento (64 mila euro di budget) e 10 mila euro per Rovereto (20 mila euro il budget).

Il bando è riservato a tutti i pendolari residenti in provincia di Trento che lavorano da più di sei mesi nelle due città. Ai pendolari è riconosciuto un incentivo per l’acquisto di biciclette, muscolari o elettriche, da utilizzare negli spostamenti casa lavoro, così da incentivare la mobilità sostenibile. Il contributo provinciale è pari al 50% della spesa, con il limite a 600 euro per city bike, cargo bike e pieghevoli, e fino 100 euro per le biciclette muscolari tradizionali. Le domande potranno essere presentate attraverso la «Stanza del Cittadino» dei rispettivi siti dei Comuni. so ha generato almeno 3,6 euro di spesa.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy