Salta al contenuto principale

In Trentino il Covid fa paura oggi 9 morti, i contagiati in calo, aumentano le terapie intensive

E mancano sempre i dati dei "test rapidi", non conteggiati

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 51 secondi

Una giornata nera per i dati Covid in Trentino: nelle ultime 24 ore ci sono stati 9 decessi ed un aumento considerevole, rispetto al giorno prima, dei contagi che sono +297 rispetto al giorno precedente, ed in totale assommano a 15.466 (e mancano i dati sui test rapidi, che si dimostrano solitamente da 2 a 3 volte di più).

I 15 mila sono i contagi intercettati sono quelli da inizio pandemia. Gli “attualmente positivi” in Trentino sarebbero secondo l’Azienda Sanitaria 2461 con un calo “ufficiale” di 104.

Aumentano anche i ricoveri in terapia intensiva di rianimazione: 2 pazienti in più, in totale in questo momento sono 43.

Calano invece di 4 unità di ricoverati in malattie infettive (sono 362) e stabile il dato di “alta intensità” (i ricoverati sono 55).

Oggi sono stati dimessi 99 pazienti, ovvero 19 in meno di ieri. Il totale di guariti da inizio pandemia è di 12.325, con nuovi 392 pazienti dichiarati guariti nelle ultime 24 ore.

infine ci sono 1591 trentini che sono in isolamento domiciliare, 293 in isolamento nelle RSA e 18 in “struttura intermedia”.

In generale, la situazione del Trentino è sempre più difficile da capire, dato che per i dati ufficiali il contagio sta diminuendo in fretta (ma senza contare i test rapidi); dall'altra le ospedalizzazionie i ricoveri in terapia intensiva continuano a salire, e ci hanno portato a parametri oltre la soglia di allerta stabilita dal Ministero della Salute. 

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy