Salta al contenuto principale

La grande nevicata di oggi: allerta della Protezione Civile, ecco le previsioni zona per zona

Previsti fino a 60 centimetri in Vallarsa, fiocchi anche in città

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
3 minuti 27 secondi

È attesa per oggi e durerà almeno per tutto il fine settimana la fase più intensa della perturbazione che ha già interessato il Trentino nelle ultime ore. E la Protezione civile decreta lo stato di «allerta gialla» invitando a porre la massima attenzione per possibili smottamenti, esondazioni, valanghe.

Per venerdì la pioggia si farà intensa, specie dal pomeriggio, con nevicate inizialmente attorno ai 500 metri circa, localmente anche a quote inferiori, in aumento fino a 1000 metri circa, specie sui settori meridionali ed orientali. Oltre i 1200 metri potrebbe accumularsi neve fresca fino a 60 centimetri che sopra ai 1500 potrebbero superare i 70 centimetri.
Sabato e domenica si prevede un ulteriore carico, con precipitazioni diffuse e persistenti e neve sopra i 1000 metri.

La perturbazione dovrebbe attenuarsi lunedì pomeriggio. Attenzione al vento in quota, specie venerdì e sabato.

Lo spiega bene il nostro collaboratore e appassionato meteorologo Giacomo Poletti: «Vedremo un peggioramento di ben 3 giorni, da venerdì mattina (il grosso entra dal pomeriggio) fino a domenica sera!
A Trento probabile che venerdì parta in neve, scalderà molto passando a pioggia fino ai 1500 m fra venerdì sera e sabato mattina (ovviamente cambierebbero i cm di neve fra i due scenari). Domenica ancora neve forte dai 1200 m ma in nuovo calo.
In val di Non e Sole quasi certa la neve fino a sabato mattina, con alta probabilità di 50 cm o più!

Meteotrentino conferma che per oggi 4 dicembre, è previsto cielo coperto con precipitazioni a cominciare da ovest, più diffuse ed intense dal pomeriggio; quota neve inizialmente oltre 500 metri circa o localmente sotto, in aumento dal pomeriggio sera fino a circa 1000 metri a sud e ad est mentre a nord e ovest potrà continuare a nevicare anche a quote basse. Sabato coperto con precipitazioni diffuse ed abbondanti; quota neve in aumento fino oltre 1500 metri o più specie dal pomeriggio a sud e est. Domenica sono probabili precipitazioni diffuse ed abbondanti con quota neve in calo fino a 1000 metri o a quota inferiore.

Riepilogo dell’evento meteorologico:

Venerdi 4 dicembre:

Nevicate dal primo mattino, in forte intensificazione dal pomeriggio. In quota attesi 50-80 centimetri di neve, 30-50 centimetri di neve nei fondovalle ad ovest; a sud ed est quota neve in aumento fino a 1000 metri circa dal pomeriggio sera. Venti forti nel pomeriggio sera, con raffiche localmente superiori a 100 km/h in montagna.

Sabato 5 dicembre:

di mattina si attenua temporaneamente il flusso che poi riprende molto forte nel pomeriggio e specie ad est; quota neve in innalzamento anche oltre i 1500 metri, soprattutto a sud-est. Possibilità di oltre un metro di neve ad est sopra i 1500 metri, quantitativi inferiori altrove e a quote inferiore. Venti forti al pomeriggio sera, anche a più di 100 km/h in montagna.

Domenica 6 dicembre:

Previsione ancora incerta ma sono probabili precipitazioni abbondanti con quota neve in calo fino a circa 1000 metri o a quote inferiori dal pomeriggio.

Nel complesso, da venerdì a domenica sera, ci si aspettano cumulate medie di 150-200 millimetri, ma localmente si potranno superare i 250 - 300 millimetri ed in quota potrà cadere più di un metro e mezzo di neve.


Nell’immagine da https://sites.google.com/site/trentinoweather i totali di neve previsti per le 24 ore.

(foto della notizia: il rientro in stalla a Locca di Concei - foto di Luca PRANDI)

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy