Salta al contenuto principale

Algeria, Bouteflika si è dimesso

dopo sei settimane di proteste

il presidente esce di scena

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi
Dopo settimane di imponenti manifestazioni di piazza, econ oltre 17 milioni di dimostranti, e la "sfiducia" da parte dell'esercito, il presidente algerino Abdelaziz Bouteflika si è dimesso. Lo riportano media algerini tra cui il sito Tsa citando l'agenzia ufficiale Aps.
 
"Il presidente della Repubblica, Abdelaziz Bouteflika, ha notificato ufficialmente al presidente del consiglio costituzionale la propria decisione di mettere fine al suo mandato", secondo "quanto si è appreso martedì presso la presidenza della Repubblica", scrive il sito dell'agenzia Aps.
 
L'annuncio arriva dopo sei settimane di proteste contro un suo quinto mandato e dopo pressioni dei militari perché il presidente, costretto su una sedia a rotelle, venisse rimosso prima del 28 aprile, data entro la quale ieri Bouteflika aveva annunciato che si sarebbe dimesso.
Rientrato da Parigi dopo una lunga operazione chirurgica, in seguito ad un ictus che lo aveva colpito, il presidente aveva inizialmente annunciato di volersi candidare per il quinto mandato consecutivo. Non sarà così.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy