Salta al contenuto principale

Savoi ammonisce gli alleati:

«Non si fa a meno di noi»

Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

Più che un’analisi del voto, è un avviso agli alleati. A cominciare dal leader della coalizione sconfitta a Trento, Andrea Merler, che non aveva nascosto un po’ di disappunto per il risultato, a suo dire al di sotto delle aspettative, della Lega. Ma di responsabilità di questo tipo il presidente e il segretario del partito di Salvini, Alessandro Savoi e Mirko Bisesti, non vogliono nemmeno sentir parlare. La lega, spiegano, ha fatto più di un passo indietro, accettando candidature non di partito, pur di tenere insieme la coalizione. E, minaccia Savoi, se il centrodestra autonomista pensa di poter fare a meno del Carroccio, si sbaglia di grosso.    

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy