Salta al contenuto principale

De Rossi: «Voglio tornare al Boca

Il mio sogno è quello allenarlo»

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

Fino a qualche giorno fa il suo nome era stato accostato alla panchina della Fiorentina, dall'Argentina arriva una voce che rovescia ogni possibile ipotesi futuribile: Daniele De Rossi sogna di tornare al Boca Juniors con i panni di tecnico. È stato lo stesso ex centrocampista della Roma a dichiararlo in un'intervista al quotidiano La Nacion.

"Ho in testa l'idea di tornare nel Boca come allenatore - ha detto -. Potrei essere l'ultimo di un'ipotetica lista, ma ho in mento questa cosa. Se le cose fossero andate bene ne avrei già parlato con Burdisso, per cominciare ad allenare nel club di Buenos Aires. Ci pensai prima che iniziassero dei piccoli problemi familiari. mi trovavo negli uffici della Bombonera, alzai la testa e vidi la Libertadores: la Copa era lì, a pochi passi, in una vetrina. Pensai subito: 'Non ho vinto qui da calciatore, per questo voglio tornare come allenatore: questa squadra è nel mio cuore'. Ho già detto a Paolo Goltz di volerlo assistente di campo".

De Rossi ha anche spiegato i motivi che lo hanno indotto a lasciare Buenos Aires: "È stata un'esperienza incredibile, ma molto breve, troppo. È stata comunque un'esperienza molto intensa. Non avevo mai cambiato squadra, figuriamoci nazione. È stata una prima volta. In Italia tutti mi dicevano: "Dove vai? L'Argentina è piena di criminali, ti uccidono lì per prendere un taxi di notte. È pericoloso". Scelsi di andare, ero a mio agio, ma mi mancava mia figlia: aveva bisogno di me".

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy