Salta al contenuto principale

Real Madrid dalla crisi

al trionfo, il Clasico è suo

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

La stellina Ansu Fati non basta al Barcellona per aggiudicarsi il 'Clasico' contro il Real Madrid, che vince sul terreno del Camp Nou (3-1) e dà un calcio alla crisi, dopo le due sconfitte consecutive subite fra campionato e Champions, rispettivamente contro Cadice e Shakhtar. La squadra di Zidenine Zidane passa in vantaggio al 5' con Valverde, ma viene raggiunta all'8' proprio da Fati. Il 'Clasico', disputato per la prima volta in uno stadio deserto, viene deciso dal rigore trasformato da Sergio Ramos al 18' della ripresa e concesso dall'arbitro Juan Martinez Munuera, e dalla rete del croato Luka Modric, che chiude i conti al 45'. Nel finale l'allenatore dei blaugrana, Ronald Koeman, aveva provato a ribaltare la situazione, inserendo Trincao, Ousmane Dembelé, Griezmann e Braithwaite, ma non è bastato per scardinare il muro difensivo dei 'Blancos'. Anzi, proprio il Real era andato più vicino al gol - prima del 3-1 finale - con Tony Kroos, che ha sparato per due volte consecutivamente verso la porta di Neto, ma si è visto ribattere il pallone dal portiere brasiliano. Poco dopo stessa sorte per una conclusione di Sergio Ramos. La panchina di Zidane è salva, quella di Koeman trema un po', così come la poltrona presidenziale di Josep Maria Bartomeu. Negli altri match, vittoria dell'Atletico Madrid in casa contro il Betis, mentre il Siviglia perde fra le mure amiche per mano dell'Hleche.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy