Salta al contenuto principale

Formula 1, addio

a Stirling Moss

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

È morto all’età di 90 anni dopo una lunga malattia Stirling Craufurd Moss, leggenda dei motori.

Ex pilota inglese di F.1, in carriera ha vinto 16 Gp (su 66 disputati) con 24 podi e 16 pole position ed è quello ad averne vinti di più senza vincere il Mondiale. Ha terminato con il secondo posto in classifica finale nei campionati 1955, 1956, 1957 e 1958. Proprio a causa di questo suo curioso destino viene considerato «l’eterno secondo, re senza corona», ma anche il più grande pilota a non aver mai vinto il mondiale. Il suo esordio è avvenuto in Svizzera nel 1951 e nel 1955 è diventato il primo pilota britannico a trionfare nel Gp di casa. Nel 1955 ha anche vinto la Mille Miglia.

Nel 1962 rimase gravemente ferito in un incidente a Goodwood, mentre era alla guida di una Lotus nel Trofeo Glover che gli procurò uno stato di coma per 30 giorni paralizzandogli parzialmente la parte sinistra del corpo per sei mesi. L’anno seguente, a seguito di alcuni test con la Lotus, decise di concludere definitivamente la propria carriera.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy