Salta al contenuto principale

La Fisi del Trentino presenta la stagione

sulle piste dell'Alpe di Pampeago

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 52 secondi

La Fisi del Trentino ha snocciolato i suoi numeri questa mattina nel parterre della pista Agnello a Pampeago, Un modo nuovo per presentare l’Agenda Fisi e tutto il calendario gare che animerà la stagione sportiva 2017/2018. E sono decisamente cifre importanti, sintetizzabili in 204 manifestazioni, 746 gare di categoria, delle quali 13 con validità di Coppa del Mondo, 5 di Coppa Europa, 68 internazionali, 11 di campionato italiano, ma anche 79 atleti trentini inseriti nelle nazionali di specialità. E questo è un record assoluto.

Il presidente della Federsci provinciale Angelo Dalpez ha voluto anzitutto ringraziare tutto il movimento dello sci trentino, rappresentato da alcune società e da tutti i responsabili di settore. In totale 106 sci club e oltre 9000 tesserati che stanno svolgendo un lavoro enorme per far crescere e sviluppare il mondo degli sport invernali. 

Importante è risultato l’intervento dell’assessore Tiziano Mellarini che ha confermato la volonta di proseguire con un progetto di sostegno del pianeta neve: «L’universo della Fisi del Trentino ha un valore strategico per la nostra provincia, perché è legato strettamente al mondo turistico. I risultati che ha dato in questi anni il progetto Trentino Azzurro è sugli occhi di tutti e la giunta si è impegnata per garantire la prosecuzione di questa iniziativa anche per i prossimi tre anni».

L’evento FisiStart è poi proseguito con la consegna di due distintivi d’oro da parte di Angelo Dalpez proprio a Tiziano Mellarini e a Mario Cristofolini, fondatore della Marcialonga e da sempre un uomo di sport a 360 gradi. Si tratta di un riconoscimento che viene deliberato dalla Federazione nazionale per rilevanti meriti sportivi.

In chiusura spazio alla premiazione degli sci club trentini meglio punteggiati nelle graduatorie generali e di settore Fisi relative alla stagione 2016/2017. Su tutti lo Ski Team Fassa, il meglio classificato nella generale, nella classifica dello sci alpi no e pure in quella del freestyle. Per lo sci di fondo la migliore società punteggiata è stata l’Asd Charly Gaul Internazionale, nel salto e combinata nordica il Gs Monte Giner, nello snowboard Scmdc Team Campiglio, nello sci alpinismo il Brenta Team, nel biathlon il Gs Castello di Fiemme, nello slittino l’Us Primiero e nello sci d’erba il Brentonico Ski Team.

 

presentazione agenda Fisi pampeago

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy