Salta al contenuto principale

Doping: perquisizioni dei Nas

nell'hotel del russo Loginov

ai Mondiali di biathlon

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

Perquisizioni sono state effettuate questa mattina nell'albergo in cui alloggiano i membri della squadra russa di biathlon, impegnata nei mondiali di Anterselva (Bolzano): lo riferisce il presidente della Federazione di biathlon russa, Vladimir Drachev.

Le perquisizioni sono state effettuate dal Nas di Trento su ordine della procura di Bolzano per un sospetto di doping e riguardano l'atleta Aleksandr Loginov.

Loginov ha già scontato una squalifica di due anni dal 2014 al 2016 per l'uso di Epo. Sabato scorso ha vinto la gara a inseguimento ai Mondiali e oggi dovrebbe partecipare alla staffetta con la squadra russa.

Secondo Drachev, la ricerca riguarderebbe anche il fatto che l'allenatore personale di Loginov, Aleksandr Kasperovich, che avrebbe usato l'accredito di un'altra persona.

Le perquisizioni effettuate dai Nas di Trento presso la sede della squadra russa di biathlon che partecipa ai Mondiali di Anterselva riguardano solo Alexander Loginov e il suo allenatore. Lo conferma la Procura di Bolzano, che ha emesso il provvedimento eseguito dai Nas di Trento.

Loginov, che sabato scorso ha vinto la gara sprint maschile dei mondiali, dovrebbe partecipare oggi alla staffetta maschile quale componente di punta della squadra maschile.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy