Salta al contenuto principale

Tu sei qui

epidemie

Nell'Ottocento il Trentino è colpito da una epidemia di colera: oltre alle moderne misure di sanità, molte comunità si affidano a rogazioni e voti ai Santi, e la traccia rimane nei capitelli e nelle dediche di cappelle rurali.
Commenti 23 Apr. 2020 Leggi tutto
Siamo alla puntata numero 18 del nostro podcast storico "Libera Nos" a cura di Gigi Zoppello. La peste, dopo il Seicento, non si ripresenta più in Europa e in Italia.
Commenti 22 Apr. 2020 Leggi tutto
Durante le epidemie e le pestilenze, grande importanza veniva data all'estremo addio: il moribondo voleva la benedizione per assicurarsi la Vita Eterna, ed i benestanti dovevano fare testamento.
Commenti 19 Apr. 2020 Leggi tutto
La peste del Seicento, in Trentino, fece moltissime vittime in Val Rendena: il diario di quelle drammatiche gioirnate, con migliaia di decessi, è affidato alle cronache del frate Gnesotti, che riporta fedelmente le cronache di quei giorni.
Commenti 18 Apr. 2020 Leggi tutto
La peste del Seicento, in Trentino, colpì im prevalenza le valli occidentali: giunta a Riva del Garda dalla Lombardia, l'epidemia fu propagata alla fiera del giorni di San Giovanni, quando migliaia di persone dal Ballino, dall'Ampola, dalle Giudicarie scesero in riva al Benaco per fare acquisti.
Commenti 17 Apr. 2020 Leggi tutto
La storia delle pestilenze ed epidemie in Trentino: il morbo dei Seicento, che è narrato dal Manzoni, colpisce anche la provincia alpina. Oltre alla città di Trento, migliaia di vittime si registreranno a Riva del Garda, nelle Giudicarie ed in Val Rendena.    
Commenti 16 Apr. 2020 Leggi tutto