Salta al contenuto principale

«Troppi contagi»: così Kompatscher

spiega il "mini lockdown" - Video

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

 

L'Alto Adige, che in questi giorni ha seguito una linea più morbida per ristoranti e cinema, sabato applicherà un giro di vite per limitare la diffusione del coronavirus che andrà "oltre l'ultimo Dpcm". Lo ha annunciato il governatore Arno Kompatscher dopo una seduta straordinaria della giunta provinciale. «Non ritiro l'ordinanza, ma alla luce dell'andamento epidemiologico la situazione è superata. Ci muoviamo in linea con la Germania e l'Austria», ha detto il presidente.
«Dobbiamo intervenire ora e sfruttare la settimana di ferie scolastiche in Alto Adige, per salvaguardare il lavoro e le attività economiche principali e la scuola», ha aggiunto Kompatscher che però non ha voluto anticipare le misure, che saranno rese pubbliche nelle prossime ore. Si è limitato a dire che le restrizioni riguarderanno soprattutto «il tempo libero e le situazioni a rischio». In alcuni Comuni focolai sono in vista provvedimenti ancora più stringenti.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy