Salta al contenuto principale

Fiamme nei boschi in val di Ledro

Grande lavoro per i vigili del fuoco

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 36 secondi
Fiamme nei boschi in valle di Ledro, con grande fatica dei vigili del fuoco volontari di Bezzecca e Concei, impegnati per un paio di giorni al fine di spegnere l'incendio.
 L'incendio boschivo era scoppiato nella tarda serata di mercoledì 16 settembre a causa di un fulmine, in località Vies, a 1600 metri di quota nel comune di Ledro.
«L'allertamento dei corpi - spiega un comnunicato - è avvenuto alle 22.10 del 16 settembre. Fin da subito è stato organizzato un sopralluogo per verificare l'esatta posizione, ma vista la zona impervia e rocciosa non si è operato per lo spegnimento, lo si è tenuto sotto osservazione.
La mattina seguente è arrivato in zona l'elicottero del nucleo di Trento per effettuare i lanci d'acqua con la benna Bamby. Per rifornire la benna sono stati approntati due vasconi da circa 15mila litri in località Trat, circa alla stessa quota altimetrica dell'incendio in modo da agevolare il lavoro dell'elicottero.
Anche nella giornata di venerdì l'elicottero ha operato per tenere sotto controllo l'evoluzione e per bloccare sul nascere eventuali riaccensioni dovute al vento».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy