Salta al contenuto principale

Nubifragi sul Trentino Occidentale

esonda il rio Taviela in Val di Peio

spazzata via la strada - VIDEO

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

Un furioso temporale - previsto dali boiletini meteo - ha colpito oggi nel tardo pomeriggio la Val di Pejo. In pochi minuti una vera bomba d'acqua ha fatto gonfiare il rio Taviela, che è esondato all'imbocco della Val del Monte.

Un fiume di acqua e fango ha interrotto la strada, bloccando alcuni automobilisti, per fortuna senza provocare vittime o danni.

Sul posti i Vigili del Fuoco e le forze dell'ordine.

GRANDINATE NEL CHIESE E RENDENA - Come riferiva l'appasionato metereologi Giacono Poletti "ore 21 - Temporali in corso fra Val di Sole e Venosta (come ieri: oggi l'Adige era molto marrone) mentre la zona di Trento è rimasta all'asciutto. Fino a mezzanotte non è escluso che si formino comunque nuovi nuclei.

L'afa e il caldo sono arrivati nei fondovalle però come si vede dall'immagine in quota (a 500 hPa, circa 5500 m) sta entrando aria più fresca. Vista l'energia a disposizione non sono mancate le grandinate come al Ballino e in Rendena.
 
LE PREVISIONI - Le temperature aumentano: l'anticiclone africano comunque durerà "solo" fino a sabato compreso. I giorni più caldi in settimana saranno soprattutto venerdì e sabato con umidità e afa in crescita.
Picchi di 33°/34° a Trento, fino a 35° a Bolzano, oggi con umidità medio/basse, quindi sopportabili.
 
Ormai certo invece il break fresco duraturo, da domenica/lunedì, con il ritorno di piogge diffuse.
 
 IL VIDEO: ESONDAZIONE IN VAL TAVIELA A PEJO
 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy