Salta al contenuto principale

Area Derma, il ritorno a Piné

e con il virus si riconverte

e produce gel sanificante

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

La triplice sfida di AreaDerma a Pergine tra emergenza e “fase 2”: l’impresa cosmetica punta su sicurezza, produzioni tradizionali e prodotti per l’emergenza Covid-19. Per il futuro nuovi gel idratanti ed igienizzanti e la nuova sede a Tressilla di Pinè.

AreaDerma, industria cosmetica con sede a Pergine Valsugana, prima della crisi sanitaria aveva già iniziato i lavori per la nuova sede: un ritorno sull’Altipiano di Pinè, in collaborazione con Trentino Sviluppo, dove era nata nel 1992. Con il recupero di spazi devastati dalla tempesta Vaia.

E aveva aperto un ufficio all’estero per radicarsi sul mercato tedesco.

In tempi di Coronavirus ha concentrato gli sforzi su tre obiettivi: la sicurezza dei lavoratori, il mantenimento degli ordini e la regolarità della produzione, l’introduzione di una produzione parallela di gel igienizzanti, con sguardo innovativo sulla fase 2 (e forse 3), quella della possibile ripresa. Grazie ad un reparto ricerca e sviluppo flessibile, innovativo e lungimirante.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy