Salta al contenuto principale

Scuola media musicale di Riva: tante domande, pochi posti, e i docenti chiedono la seconda sezione

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 33 secondi

La scuola media a indirizzo musicale “Smim” a Riva del Garda gode di ottima salute. Pure troppa, visto che a fronte di oltre 50 domande di alunni che vorrebbero entrarci, non può che accettarne la metà: i pochi determinati dai posti di una sola sezione. Ed ora i docenti chiedono con una lettera aperta che venga isituita la seconda sezione.

Scrivono i professori: «Scuola media a indirizzo musicale di Riva del Garda: i docenti di musica della SMIM esprimono con tristezza il loro disagio: quanti talenti penalizzati!

Da pochi giorni abbiamo concluso gli esami di ammissione alla futura I SMIM: abbiamo trascorso alcune intense giornate durante le quali abbiamo conosciuto (purtroppo da dietro uno schermo) cinquantasette ragazzi e ragazze animati dalla passione per la musica e desiderosi di iscriversi alla nostra scuola. Li abbiamo ascoltati cercando di valutarne al meglio le attitudini musicali. Ci hanno raccontato le loro esperienze musicali, hanno cantato per noi e hanno risposto alle nostre domande.
Alla fine, tutte le nostre valutazioni hanno dato corpo a una classifica di merito: ai primi ventiquattro, che hanno adesso la possibilità di iscriversi alla SMIM, facciamo i nostri complimenti e mandiamo loro un caloroso “arrivederci!” al prossimo anno scolastico.
D’altro canto, siamo molto dispiaciuti per chi è rimasto escluso: abbiamo sentito ragazze e ragazzi bravissimi, che per un soffio o per una manciata di punti non rientrano nel gruppo degli ammessi.
A loro diciamo di non abbandonare la loro passione: continuate a suonare e a cantare! A tutti gli allievi e le allieve che hanno partecipato (in primo luogo a chi è stato escluso) e alle loro famiglie va il nostro ringraziamento per essersi messi in gioco con entusiasmo e determinazione.
Il numero degli iscritti anche quest’anno è stato molto alto: 57 iscritti per i soli 24 posti dell’unica sezione musicale della nostra scuola. Come negli anni passati, ci sarebbero stati i numeri sufficienti per attivare una seconda sezione. Non ci stupisce: la SMIM è una scuola media che presenta un’offerta formativa maggiore e che dà a chi la frequenta la possibilità di crescere armoniosamente anche attraverso lo studio di uno strumento musicale, e noi crediamo che a molti più ragazzi e ragazze dovrebbe essere permesso frequentarla.

Tra l’altro, non è solo una questione di “quantità”: anche la qualità - come abbiamo visto nel corso degli esami di quest’anno - giocherebbe a favore di un ampliamento della SMIM: l’attivazione di una seconda sezione nell’anno scolastico 2021/22 sarebbe supportata sia dai numeri delle iscrizioni che dai risultati, in termini qualitativi, degli esami di ammissione.

Inoltre, una seconda sezione darebbe garanzia di un numero maggiore di iscritti al Liceo Musicale.
Evidentemente, ormai per il quinto anno consecutivo, c’è da parte delle famiglie dell’Alto Garda una richiesta che regolarmente non viene accolta. La responsabilità non è della nostra scuola: non abbiamo alcun potere in tal senso. Abbiamo solo l’onere di una selezione che preferiremmo non dover fare in maniera così drastica» scrivono i docenti di musica della SMIM di Riva del Garda: Ortrud Bitz, Nicola Calliari, Emilia Campagna, Diana Pagotto e Mauro Tonolli.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy