Salta al contenuto principale

Ubriachi per Halloween, arrestati

due fratelli di Borgo che

camminavano sulla ferrovia

Alla vista dei Carabinieri li hanno aggrediti minacciandoli di morte

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

I militari della Compagnia Carabinieri di Borgo Valsugana, impegnati nei servizi di controllo del territorio, intensificati in occasione della festa di Halloween, coordinati dal Comando Provinciale di Trento, hanno arrestato due persone per ubriachezza molesta, resistenza, violenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

I militari del Radiomobile sono stati allertati dalla centrale operativa nella serata di ieri per un intervento su alcune persone verosimilmente ubriache che camminavano sui binari del treno nella stazione ferroviaria di Levico Terme.

I due, fratelli (30 e 24 anni) di Borgo, alla vista dei carabinieri, senza alcun motivo, hanno iniziato ad inveirgli contro, minacciandoli di morte e cercando di colpirli, sferrando calci e pugni.

Ma la professionalità e l’esperienza de militari nonché l’intervento tempestivo di una seconda pattuglia ha impedito che la situazione degenerasse, consentendo di riportare alla “calma” i due giovani e, poi, di arrestarli. A termine delle operazioni, gli stessi sono stati condotti presso il loro domicilio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa della direttissima.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy