Salta al contenuto principale

La malga Doss del Bue

ha riaperto a Ferragosto

dopo due anni di stop

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

È partita giusto in tempo per Ferragosto la stagione a Malga Doss del Bue, in Vigolana: una ripartenza dopo due anni di stop e traversie burocratiche prima che l’amministrazione comunale potesse, la scorsa primavera, indire un nuovo bando di gestione. Bando aggiudicato a Ivan Ianeselli per appena 2 euro di maggiorazione dell’offerta (12.002 euro sulla base d’asta di 7.800 euro) sul secondo arrivato.

Il sindaco Paolo Zanlucchi, che ha ufficialmente tagliato il nastro assieme al nuovo gestore e agli assessori Nadia Martinelli e Marcello Sadler, ha anche rivelato che le offerte presentate sono state complessivamente 4, anche se informalmente ci sono stati altri contatti, circa una decina, anche di persone da Veneto e Friuli. «Sintomo della grande appetibilità - ha commentato poi - della zona per quello che è una delle zone più belle di tutta la Vigolana. Sono contento e soddisfatto per questa riapertura, perché la malga è un punto di riferimento non solo per i vigolani ma anche per i molti turisti, da tutto il Trentino e non solo».

La riapertura, come ha confermato anche Ianeselli, è stata una corsa contro il tempo per rendere di nuovo accogliente e dignitoso il ristorante e tutte le adiacenze della malga, da cui si può godere di un magnifico panorama sull’altopiano e sulla catena del Brenta. «Mi dispiaceva - le parole del gestore - vedere la malga andare allo sbando. Ci venivo qui fin da piccolo, è una delle passeggiate classiche e più belle per residenti e non».

Presto, fuori della malga, verrà installata anche una colonnina per la ricarica delle e-bike, ma il sindaco Zanlucchi ha spiegato che non è tutto qui: «Auspichiamo infatti che l’1 gennaio 2021 possa partire anche la nuova gestione del maneggio». 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy