Salta al contenuto principale

Ecco la fiera per gli sposi
A Trento il 17 e 18 ottobre

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 4 secondi

Allestita a tema wild/jungle, l'ampia sala della Cantina Sociale di Trento si prepara ad accogliere, i prossimi 17 e 18 ottobre, la fiera dedicata alle coppie decise a fare il grande passo.

Per i futuri sposi l'appuntamento organizzato da Trentino Weddings and Events sarà un momento da non perdere: dai dolci alla location, dal pranzo per gli invitati ai vestiti, ogni aspetto del più bel giorno della coppia non può essere lasciato al caso.

Gli esperti saranno quindi pronti a dispensare consigli, grazie ai 26 stand che potranno essere allestiti nella stanza, con la possibilità tuttavia di ampliare i punti di incontro qualora venissero presentate più domande. Ad oggi, sottolineano le addette ai lavori, sono 13 i partecipanti che hanno confermato la loro presenza, anche se altre risposte positive sono in programma per i prossimi giorni.

Grande attenzione inoltre alle norme anti-Covid, come da prassi: un percorso ad hoc per consentire agli ospiti di attraversare tutti gli stand ed uscire da un punto diverso rispetto all'entrata, gel sanificante e misurazione della temperatura, senza dimenticare il fatto che i tavoli, di dimensioni più grandi rispetto al solito, consentiranno una distanza tra i soggetti ben superiore al metro. «Ogni anno ci poniamo l'obiettivo di offrire qualcosa di diverso, di innovativo, come il tema del prossimo mese che comprenderà anche piante tropicali a tema - ha spiegato la wedding planner Claudia Antolini. - Sebbene per questa edizione ci sia ancora molta incertezza, abbiamo fino ad ora ottenuto un ottimo riscontro.

Non prendiamo comunque acconti o anticipi sulle quote di partecipazione, perché se il Covid non ci permettesse di svolgere la manifestazione quest'ultima verrebbe annullata senza ulteriori ri-programmazioni. La location della Cantina Sociale è nuova per noi, ma è stata l'unica in grado di garantirci il rispetto delle misure di sicurezza anti-contagio. Noi comunque attueremo tutti i controlli possibili, con un occhio anche agli assembramenti: due operatori per ciascun brand e una coppia per operatore». Insomma, l'attenzione è alta ma lo è altrettanto la voglia di gettarsi la pandemia alle spalle. Via libera dunque già da giovedì 15 ottobre per l'allestimento degli stand, che proseguirà fino alla mattinata del sabato 17. Dalle ore 14 e fino alle 19 sarà poi consentito l'ingresso agli ospiti, così come dalle ore 10 alle ore 18 della domenica. «Il tema naturale è stato scelto per dare un senso di libertà, trovandoci in un territorio che sicuramente offre questa possibilità - ha concluso Antolini. - Prevarranno poi i colori verde, arancio e fucsia, mentre i tavoli e le sedie saranno in legno, con decorazioni floreali e "dress code" abbinato».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy