Salta al contenuto principale

Romagnano, i presepi resistono

21 in mostra fino al 6 gennaio

Chiudi

Sono uno dei componenti di un gruppo che da qualche anno fa il presepio in piazza sulla fontana del paese di Coltura (fraz. Di Ragoli). Quest’anno il comune ha promosso un’iniziativa a cui partecipano tutte le frazioni allestendo il loro presepio sulle fontane del paese. Ci siamo organizzati con un gruppo allargato e l’idea è stata quella di mettere nel presepio gli attrezzi usati in agricoltura e dargli “un anima” trasformandoli in personaggi del presepio. Abbiamo completato l’opera appendendo con bava da pesca i “sfoi dele panocie del mais” a rappresentare il cielo stellato.

Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 34 secondi

Un'iniziativa per rendere comunque il Natale un evento da ricordare, al netto dell'emergenza sanitaria ancora in corso. Sono 21 i presepi che, dallo scorso 8 dicembre e fino al prossimo 6 gennaio, coloreranno le vie del centro abitato di Romagnano nei modi più diversi e particolari, portando nelle strade (e non solo) lavori e realizzazioni di ogni genere. La «Mostra dei Presepi», organizzata dal circolo Le Fontane del sobborgo, vedrà infatti disseminate le postazioni in luoghi differenti, ma anche molto vicini tra loro in alcune specifiche zone. Dal supermercato Coop del paese, sede del primo allestimento, si passeggia poi per via alle Sette Fontane, dove curiosi e visitatori potranno trovare altre quattro realizzazioni. E ancora, si prosegue fino alla piazza centrale della cittadina, dove ha sede la fermata dell'autobus, seguendo infine la strada in leggera salita che porta a via di Santa Brigida. I presepi numero 7, 8 e 9 si troveranno sulla sinistra, mentre continuando a percorrere la strada si incontreranno gli ultimi lavori, concentrati in un unico spazio espositivo finale. Insomma, un piacevole passatempo per coloro che volessero trascorrere un pomeriggio diverso, magari in compagnia dei più piccini, grazie ad un'organizzazione che saputo coinvolgere tutti e tutto. «Avete messo a disposizione finestre, corti, sottoscala e aiuole! Grazie!» hanno scritto i rappresentanti del circolo sulla pagina social dell'evento, proseguendo: «Una costellazione di ogni genere, dalle più piccole creazioni a quelle simpatiche e giocose, a quelle magnifiche colpite a mano che riprendono il nostro territorio e i nostri caratteri distintivi!».
Spazio dunque all'immaginazione, all'arte e alla creatività dei partecipanti, che tuttavia pare non vogliano fermarsi. Come riportato infatti dalla comunicazione sopra citata, è stato lasciato qualche spazio libero per chi volesse, anche all'ultimo minuto, aggiungersi all'esposizione. Con tanto di mappa illustrativa, tanto gli adulti quanto i bambini sono invitati a passare per la colorata comunità di Romagnano che, nonostante tutto, ha voluto contribuire a celebrare un Natale sicuramente diverso, ma non meno gioioso.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy