Salta al contenuto principale

Premio Itas, libri di montagna

ecco i cinque finalisti,

la premiazione in settembre

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

La giuria del premio «Itas del libro di montagna», dedicato alle pubblicazioni in cui si celebra la montagna, ha scelto i cinque finalisti della sua 46/a edizione, sulla base delle 123 opere (di 58 case editrici) pervenute. I finalisti - riporta una nota - sono: «Ogre. Il settemila impossibile» di Doug Scott (per la sezione «Alpinismo e sport di montagna»); «Trail running & ultra trail» di Nicola Giovanelli (sezione «Guide e mappe»); «Una balena va in montagna» di Ester Armanino e Nicola Magrin (sezione «Libri per ragazzi»); «Il libro della neve» di Franco Brevini (sezione «Ricerca e ambiente»); «L’impero in quota» di Silvia Giorcelli Bersani (sezione «Vita e storie di montagna»).

La premiazione si svolgerà, come da tradizione - ricorda una nota - nell’ambito della settimana cinematografica del 68/o «Trento film festival», quest’anno posticipato al 2 settembre.
La novità più importante di questa edizione è la proclamazione di un vincitore assoluto per la migliore opera tra le cinque nuove categorie letterarie in gara.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy