Salta al contenuto principale

Morto Yohan dei TST:

in lutto il popolo dei fan

del K-pop alla coreana

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 54 secondi

Se siete dei «boomer» non vi dirà niente, ma per i più giovani la notizia della morte di Yohan, 28 anni, cantante della band sucoreana TST, è una notizia dolorosa e clamorosa.

Intanto, per le cause della scomparsa, ancora sconosciute: il decesso di Yohan è stato confermato ufficialmente dalla sua casa discografica KJ Music Entertainment, ma senza dare dettagli. Anzi, la KJ ha chiesto di «non speculare sulle possibili cause della morte» per rispetto nei confronti della famiglia dell’artista.

«Siamo distrutti nel comunicarvi la più triste delle notizie. Lo scorso 16 giugno, il membro dei TST Yohan ha lasciato questo mondo» ha scritto la KJ.

Kim Jeong-hwan, questo il vero nome dell’artista, aveva compiuto 28 anni lo scorso 16 aprile, giorno in cui aveva anche postato una foto su Instagram. Yohan, dopo essere diventato popolare coi NOM, nel 2017 è passato ai TST, che inizialmente si chiamavano Top Secret. I TST hanno pubblicato l’ultimo singolo nello scorso gennaio.

Migliaia i fan di tutto il mondo che, dopo aver appreso la notizia della morte di Yohan, hanno scritto messaggi per ricordarlo sull’account Instagram del cantante.

Yohan e i TST erano la punta di diamante del cosiddetto K-Pop, il fenomeno musicale che viene dalla Corea: band di ragazzi (più raramente ragazze), con il format della boy-band, che sfornano non solo canzoni, ma video accattivanti e spettacoli dal vivo con coreografie raffinate ed effetti sul palco.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy