Salta al contenuto principale

Estate post-Covid?

Boom di vendite

delle piscinette gonfiabili

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 38 secondi

Nell’estate alle prese con le regole anti Covid, gli italiani ripensano ad abitudini e posti. Puntano a case in affitto (c’è il boom) piuttosto che al solito hotel, attrezzano le seconde case con angoli relax e piscina prevedendo di non andare ogni giorno in spiaggia dove le cose si sono complicate per il distanziamento sociale e ritengono che in acqua un materassino li aiuterà a rilassarsi senza dover vivere il bagno con l’ansia dell’assembramento. Vincono poi le località e le strutture in cui il distanziamento sociale e le regole di sanificazione paiono maggiori, come in campeggio, in camper o nelle case dotate di giardino e vasche per fare il bagno.

Attesta una analisi (condotta da Idealo) che la ricerca di piscine per bambini da esterno è salita del 451,7% e le più vendute (e desiderate) su Amazon in questi giorni sono quelle a due vasche collegate da uno scivolo gonfiabile e dotate di palline per il gioco per i più piccini, oltre ai nuovi tappetini che spruzzano acqua per rinfrescare i bambini più grandi mentre giocano all’aria aperta.

La febbre da piscina gonfiabile contagia anche gli adulti. A ruba i materassini per il mare, quest’anno meglio ad un posto che ad isola per tanti. Pare che sia una buona strategia per garantirsi una minima distanza e starsene in pace a fare il bagno senza affollamento. I modelli con cima e ancora da calare sul fondo e garantirsi il relax sono i più ricercati e vanno per la maggiore anche i modelli ‘sofà’ che si gonfiano senza pompa e, piegati, stanno in una borsetta. Nella collezione Kasanova Summer 2020 la vacanza (a debite distanze) a tutto relax punta sugli accessori per la vita all’aria aperta, soprattutto piscinette e gonfiabili colorati. Nelle ricerche online degli italiani ci sono anche i mobili da giardino (che salgono di oltre il 300%).

Trasformare il proprio giardino o terrazzo in una oasi estiva è stato il nuovo sogno di molti italiani per la primavera e per l’estate ci si prepara a fare vacanze in modo meno socievole. Gli italiani sognano il mare e per questa estate ‘a distanzà puntano ad alloggi più riservati, come case in affitto che questo anno dovrebbero garantire una maggiore privacy rispetto agli scorsi anni. Da una nuova indagine condotta dalla piattaforma mondiale Airbnb risulta che le case indipendenti, meglio se dotate di piscina, sono al primo posto tra i servizi più richiesti per questa estate. La richiesta spazia dai casali ai fienili alle ville storiche dotate di grandi vasche a sfioro o con piscine in formato prefabbricato o gonfiabile.

Tendenza confermata anche dalla ricerca di Quorum/YouTrend per Wonderful Italy, portale specializzato nell’offrire vacanze in abitazioni private in Sicilia, Puglia, Campania, Liguria e Piemonte: nove su dieci rimarranno in Italia e poco meno della metà sceglierà una casa-vacanza dove è più facile avere giardino o piscine e controllare il distanziamento sociale. La casa vacanza non è sinonimo di vacanza scelta con l’economicità come primo obiettivo piuttosto per una sicurezza in tempi di allerta Covid: il 53% degli intervistati non vuole rinunciare alla connessione wi-fi e circa la metà la sogna con la piscina o almeno con il giardino.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy