Salta al contenuto principale

Cassa Centrale Banca:

il primo bilancio del gruppo

vede un utile netto di 221 milioni

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

L'Assemblea dei soci di Cassa centrale banca-Credito cooperativo si è riunita in videoconferenza oggi per approvare il 1° bilancio del gruppo, riferito al 2019. A quanto riporta una nota, dal consuntivo emerge l'anno si è chiuso con un utile netto di 221 milioni di euro, mentre il coefficiente di solidità "Cet1 ratio" è 19,7%.

Il Gruppo Cassa centrale annovera 79 banche, oltre 11.000 collaboratori, 2,2 milioni di clienti e 450.000 soci. I fondi propri ammontano a 6,7 miliardi di euro, la raccolta complessiva è pari a 85 miliardi, di cui 57 di raccolta diretta e 28 di indiretta. Il risparmio gestito ammonta a 17 miliardi.

Il totale attivo è di 72,8 miliardi di euro, e gli impieghi alla clientela sono pari a 43,7 miliardi lordi per 513.000 beneficiari. L'incidenza dei finanziamenti a 332.000 famiglie ammonta a 15,7 miliardi, a 11 miliardi per 120.000 artigiani e piccole imprese.

"Di rilievo anche la prosecuzione nelle attività di riduzione dei crediti deteriorati, che ci ha portato in un triennio a dimezzare l'Npl ratio", ha detto il presidente Giorgio Fracalossi. 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy