Salta al contenuto principale

Oggi caldo eccezionale

domani vento fortissimo:

allerta Protezione Civile

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

Fra domani, martedì 4, e mercoledì 5 febbraio sono previste condizioni di vento forte in montagna proveniente dai settori settentrionali. Lo comunica, con un messaggio mirato, la Protezione civile del Trentino.

Nella giornata di domani le raffiche più intense sono attese sui settori occidentali del Trentino, mentre nella giornata di mercoledì su quelli orientali.
Le raffiche raggiungeranno mediamente intensità di 70-80 km/h con punte che localmente potranno anche superare i 100 km/h nella fasi più acute, specie nella giornata di mercoledì.

In generale i flussi interesseranno le zone di montagna, ma non si escludono episodi localmente intensi anche nei principali fondovalle.

Continua intanto il periodo di riscaldamento sopra le medie stagionali che ci accompagna ormai da mesi: non solo gennaio è stato abbondantemente sopra le medie stagionali, ma febbraio è iniziato con picchi eccezionali.

In Alto Adige ad esempio è un vero anticipo di primavera. A Laces in val Venosta è stata raggiunta, per la prima volta quest’anno, la soglia di 20 gradi. La causa è il föhn, il vento caldo che soffia da nord.

Per domani è però atteso un brusco abbassamento delle temperature di 10-15 gradi, sopratutto in montagna, come informa il meteorologo provinciale Dieter Peterlin. Il fronte d’aria fredda sarà accompagnato da vento forte di 50-80 km/h a valle e di 130 km/h in montagna. Per questo motivo alcuni impianti di risalita potrebbero essere fermati per motivi di sicurezza. Anche la Protezione civile dell’Alto Adige ha perciò diramato l’allerta alfa. Il pericolo valanga resta elevato lungo la cresta di confine.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy