Salta al contenuto principale

Schianto frontale fra auto e autocarro: una vittima sulla statale fra Lavis e Zambana, il mezzo pesante ha invaso la corsia opposta

Deceduta la donna nell'auto, feriti due operai nel furgone

Chiudi
Apri

foto Alessio COSER @ladige

Tempo di lettura: 
1 minuto 50 secondi

Incidente mortale poco dopo le 14 sulla statale fra lo svincolo di Lavis e il ponte "Ululone" di Zambana: un autocarro con cassone Iveco ha invaso la corsia opposta, da dove proveniva una monovolume Nissan Qashqai diretta a Trento. Impossibile evitare l'urto, la donna che si trovava alla guida dell'auto - una cinquantanovenne di Padova -  è deceduta sul colpo. Feriti anche i due operai che si trovavano sul mezzo pesante.

Lo scontro potrebbe essere stato provocato da un malore del guidatore del camioncino: non vi sono infatti segni di frenata evidenti, se non una trentina di metri prima, poi il mezzo pesante si è diretto vorso sinistra senza rallentare.

Sul posto per i rilievi ci sono i Carabinieri, le ambulanze del 112 allertate da Centrale Unica Emergenze, ed i Vigili del Fuoco di Lavis con le pinze idrauliche e l'appoggio del Corpo Permanente di Trento. Inutile anche l'arrivo dell'equipe sanitaria di rianimazione con l'elicottero dei Vigili del Fuoco.

La statale è stata chiusa nella corsia nord, con deviazione del traffico sull'altro lato. Pesanti ripercussioni sulla viabilità di tutta la zona, con l'intervento della Polizia Locale a supporto.

Alcune ore prima un altro incidente mortale - In A22 morto un magazziniere roveretano

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy