Salta al contenuto principale

Covid, due morti nelle ultime 24 ore

ma c’è il pasticcio dei riconteggi

nelle Rsa: ci sono 30 morti in più

Decessi "aggiunti", come in marzo e aprile, ma secondo la Provincia "non modificano le valutazioni" - TUTTI I GRAFICI

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 38 secondi

TRENTO. Sono 43 i nuovi casi positivi al molecolare, 88 quelli all’antigenico. I molecolari hanno inoltre confermato 127 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Dei nuovi positivi di oggi, 37 sono asintomatici e 81 pauci sintomatici. I ragazzi o bambini in età scolare oggi sono 19 (25 le classi in quarantena) e di questi 3 hanno meno di 2 anni e 1 ha un’età compresa fra i 3 ed i 5 anni.

Gli ultra settantenni oggi sono 29. I guariti 39. Come accennato, ieri dagli ospedali sono stati dimessi 7 pazienti, mentre i nuovi ricoveri sono stati 12. Attualmente i ricoverati per Covid-19 sono pertanto 250, e 43 di questi continuano ad essere affidati alle terapie intensive.
In ospedale è avvenuto anche uno dei 2 decessi (si tratta di una donna e di un uomo, età media 81 anni). Nel rapporto si specifica poi che “A seguito di una periodica verifica interna dei dati sui decessi attribuibili a COVID-19, in data odierna sono stati conteggiati e comunicati formalmente al Ministero della Sanità 30 decessi avvenuti in due RSA nei mesi di novembre e dicembre 2020 e finora non conteggiati”.

Si ripete così il "problema" del Trentino in marzo e aprile, quando 104 decessi in RSA vennero "riconteggiati" e attribuiti dal Ministero a Covid (ma ancora oggi non vengono computati nel totale generale dei decessi Covid in Trentino).

La Task Force inoltre aggiunge che “Il confronto periodico con le Direzioni Sanitarie delle RSA della Provincia garantisce la corretta gestione dei casi e gli eventuali aggiustamenti delle cause di decesso al pari di quanto avviene per le altre realtà nazionali responsabili della trasmissione dei dati. Questa comunicazione non modifica la realtà delle valutazioni settimanali rappresentate nei Report settimanali a cura della Cabina di Regia Nazionale”.

Sul fronte dei tamponi, ieri ne sono stati analizzati 1.524 di tipo molecolare (846 nel Laboratorio di Microbiologia dell’Ospedale Santa Chiara di Trento ed altri 678 alla Fem), mentre gli antigenici notificati all’Azienda sanitaria sono 798.
Infine i vaccini: stamane risultavano somministrate 14.968 dosi, di cui 3.948 ad ospiti di residenze per anziani.

 

Made with Flourish

Made with Flourish

Made with Flourish

Made with Flourish

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy