Salta al contenuto principale

Fertility day: campagna

accusata di razzismo

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

È di nuovo bufera sul Fertility day, questa volta per un presunto messaggio razzista nella copertina di uno degli otto opuscoli per l'evento. In quello dedicato agli stili di vita si vedono due aree con due immagini diverse: per le buoni abitudini da promuovere campeggiamo immagini di ragazzi bianchi e sorridenti.

Nella seconda sui ''cattivi compagni'' compare invece l'immagine di alcuni ragazzi di colore e con capigliatura rasta. Molte le reazioni sui social da Twitter a Facebook.

Intanto domani, alle 17, appuntamento a Trento, all'Auditorium del centro servizi sanitari di via Degasperi per parlare di fertilità con urologi e ginecologi. 

 

Mentana, è la Norimberga della pubblicità regresso

«Qualcuno ha deciso di sabotare il ministero della Salute. La contrapposizione tra coppie da spot del dentifricio (a colori) e nero con drogate (virati seppia) per contrapporre gli stili di vita è da tribunale di Norimberga della pubblicità regresso». A scriverlo su Facebook il giornalista Enrico Mentana, commentando un opuscolo del Fertility Day. 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy