Salta al contenuto principale

«Quanto c'è? Tanto. Tanti soldi!»

Il video del colpo al bancomat

Presi i rapinatori seriali

 

Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

È stata sgominata dalla polizia di Stato una banda di rapinatori italiani, di etnia rom con base nei campi nomadi, dediti alla commissione di rapine - particolarmente violente - di auto di lusso di grossa cilindrata, spesso utilizzate per la commissione di altre rapine e di furti in sportelli Bancomat, di diverse banche dell'hinterland milanese, ricorrendo alla tecnica dell'esplosione con acetilene.

Gli arresti sono stati eseguiti tra le province di Milano, Pavia e Bergamo. I 'colpi' sarebbero stati commessi tutti nel febbraio scorso. Due i campi nomadi sottoposti oggi ai controlli: via Martirano e via della Chiesa Rossa. Per l'esecuzione dell'ordinanza di custodia in carcere, gli agenti della Squadra Mobile di Milano sono stati coadiuvati da oltre un centinaio di uomini delle Squadre Mobili di Bergamo, Pavia e Piacenza.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy