Salta al contenuto principale

Clotilde, in terapia intensiva

Il video che scuote l'Italia

«Mi sento morire»

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

Clotilde, in terapia intensiva: «Il Covid c’è e io mi sento morire»

«Vorrei strapparmi dalla faccia questo bavaglio, ma se lo faccio crepo, perché da sola non riesco a respirare». Il suo video lascia attoniti, le sue parole scuotono l’Italia e sono un pugno in faccia per chi, ancora, si lancia in assurde teorie negazioniste. Clotilde Armellini, 37 anni, di Alessandria, mamma di due figli, agente della polizia penitenziaria, sta combattendo una dura battaglia con il Covid. I suoi cari, il marito e figli, tutti positivi, sono a casa. Lei no: lei è ricoverata in un reparto Covid all’ospedale di Alessandria, con grossi problemi di respirazione. Ha voluto diffondere questo video per lanciare a tutti un appello: «Il Covid esiste, mettetevelo in testa, prima che in testa vi mettano altro».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy