Salta al contenuto principale

Abruzzo: gigantesca valanga, quattro dispersi: si teme che siano sotto la neve

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 6 secondi

"L'ipotesi, purtroppo drammatica, è quella che la valanga posso averli travolti. Noi però stiamo lavorando per trovare quattro persone vive, che al momento sono disperse".

Così Fabio Manzocchi, il Capo stazione delSoccorso Alpino Cnsas di Avezzano (provincia de L'Aquila). riferendosi ai 4 avezzanesi dispersi da domenica nell'area del monte Velino in Val Majellana.
"Abbiamo individuato questa grande valanga, un grande scarico di neve: la situazione al momento è veramente critica, continua a nevicare e quindi oltre gli accumuli vecchi c'è anche la neve nuova - ha proseguito il responsabile del Cnsas - dobbiamo aspettare".

Le ricerche dei quattro dispersi sono state interrotte ieri pomeriggio a causa delle condizioni meteo che rendevano impossibili ed estremamente pericolosi i soccorsi. Potrebbero riprendere oggi, tempo permettendo.

 

A causa della neve, della nebbia e del forte vento, che soffia da nord ovest e sta causando accumuli di neve e numerosi e continui smottamenti, le squadre di terra del Soccorso Alpino e Speleologico e della Guardia di Finanza hanno dovuto sospendere le ricerche dei quattro escursionisti, partiti ieri a piedi dal rifugio Casale da Monte per una passeggiata a Valle Majelama, non si sa ancora se diretti verso punta Trento o punta Trieste, le due cime del massiccio del Velino.

 Finora in azione il Cnsas, elicotteri dell'Aeronautica militare e della Guardia di Finanza, motoslitte dei Vigili del Fuoco. Il coordinamento delle operazioni ha assicurato che appena le condizioni saranno migliori potrà ripartire la ricognizione aerea, anche con l'ausilio di un drone. Alle 18 è prevista una riunione per fare il punto della situazione e programmare le operazioni di domani, quando saranno in campo anche unità cinofile.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy