Salta al contenuto principale

Giornata dell'Autonomia: Ghezzi

non partecipa alla cerimonia

per protesta contro Kaswalder

Chiudi
Apri

Paolo Pedrotti #ladige

Tempo di lettura: 
1 minuto 32 secondi

Il consigliere Paolo Ghezzi, capogruppo di Futura in Consiglio provinciale di Trento non parteciperà alla Giornata dell’autonomia, in programma il prossimo 5 settembre. La decisione, comunicata tramite lettera al presidente del Consiglio provinciale Walter Kaswalder, è conseguente ai contrasti sorti durante la discussione sulla legge di bilancio.

«Gli ultimi eventi in Consiglio provinciale (intorno alla legge di assestamento del bilancio) hanno confermato che sia lei sia il presidente del Consiglio non avete rispetto per le istanze e per la dignità delle opposizioni, come dimostrano le offese alle minoranze poi spudoratamente negate dal presidente del Consiglio e il suo blitz sui fondi nazionali Covid-19, la cui destinazione è stata sottratta al dibattito in Consiglio, ma anche gli emendamenti fuori tema e fuori tempo, introdotti nella legge senza il consenso di tutti i capigruppo, come da consolidata prassi consiliare», ha scritto Ghezzi.

IL PROGRAMMA - Ogni anno il 5 settembre, data in cui Alcide de Gasperi e Karl Gruber firmarono gli accordi di Parigi, il Trentino celebra la propria speciale Autonomia. La cerimonia ufficiale, che per ragioni legate alla pandemia Covid-19 non sarà aperta al pubblico, si terrà alle ore 11, in Sala Depero, presso il Palazzo della Provincia.

Interverranno il presidente del Consiglio provinciale, il presidente del Consiglio delle autonomie locali e il presidente della Provincia autonoma di Trento. Il direttore della Fondazione Museo Storico del Trentino presenterà poi i risultati ed i progetti relativi al percorso di coinvolgimento della cittadinanza e della scuola trentina in vista del cinquantenario del secondo Statuto di autonomia. Percorso iniziato un anno fa, in occasione della Giornata dell’autonomia 2019.

Nel pomeriggio, dalle 14.30 alle ore 18.30, sono previste delle visite guidate alle sedi istituzionali, Palazzo Trentini, sede del Consiglio provinciale e il Palazzo della Provincia in piazza Dante.

L’accesso è consentito solo previa conferma obbligatoria, entro il 4 settembre, inviando una mail a cerimoniale@provincia.tn.it o telefonando al numero 0461 494612.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy