Salta al contenuto principale

Tifosi laziali con le svastiche

Lotito manda il conto

agli ultra della curva

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

Claudio Lotito chiede i danni ai tifosi responsabili di saluti nazisti durante la partita di Europa League dello scorso 3 ottobre contro il Rennes. In data 10 gennaio il presidente della Lazio ha inviato una lettera alle persone coinvolte sottolineando come, in occasione della sfida al Rennes, «i controllori della Uefa presenti allo stadio hanno segnalato e documentato con filmati che all’84° minuto alcune dozzine di tifosi della Lazio siti in curva nord, nei settori 48b e 49b, hanno più volte esposto saluti considerati nazisti, rimanendo in quella posizione per alcuni secondi».

Per questo la Lazio fu sanzionata dall’Uefa con una multa da 20 mila euro, la chiusura della curva nord per la partita con il Cluj e la chiusura dell’intero stadio per un’altra gara, pena quest’ultima sospesa con la condizionale. «Dai filmati eseguiti dagli organi Uefa e dalle indagini di polizia conseguenti - si legge nella lettera firmata da Lotito - è emerso che Lei si è reso responsabile dei comportamenti sanzionati, per i quali è stato aperto un procedimento dinanzi alla Procura della Repubblica di Roma.
Indipendente dagli aspetti penali del Suo comportamento, da questo è derivato un grave danno economico alla società scrivente, che può essere stimato, tra mancati incassi da biglietteria e sanzione economica inflitta, in almeno 50 mila euro».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy