Salta al contenuto principale

Abu Dhabi, pole stellare di Hamilton

Secona fila tutta Ferrari

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

Il britannico Lewis Hamilton (Mercedes) ha conquistato la pole position al Gran Premio di Abu Dhabi, 21ª e ultima tappa del Mondiale 2019 di Formula 1 che si disputerà domani sul circuito di Yas Marina (5.554 metri, 55 giri per un totale di 305,355 chilometri).

Il pilota britannico della Mercedes ferma il cronometro sull’1’34’’779 (nuovo record della pista) e domani in gara partirà dalla prima casella della griglia di partenza con Max Verstappen al suo fianco. Secondo tempo per la Mercedes di Valtteri Bottas che però, per effetto della penalizzazione per la sostituzione della powerunit, scatterà dall’ultima posizione.

Seconda fila, dunque, tutta Ferrari con Charles Leclerc davanti a Sebastian Vettel con il monegasco che non ha potuto usufruire dell’ultimo tentativo per non aver tagliato il traguardo in tempo.

Dietro le Rosse la Red Bull di Alexander Albon, poi Lando Norris, Daniel Ricciardo, Carlos Sainz e Nico Hulkenberg. Fuori dalla top-10 la Racing Point di Sergio Perez che per un soffio sfiora l’accesso alla Q3. Dietro di lui Pierre Gasly, reduce dal podio di Interlagos, poi Lance Stroll, Daniil Kvyat e Kevin Magnussen.

Alla Q1, invece, si sono fermati Romain Grosjean, le due Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen oltre alle due Williams di George Russell e Robert Kubica.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy