Salta al contenuto principale

Usa, afroamericano muore soffocato da un poliziotto

«Lasciatemi, non riesco a respirare....». Sono le ultime drammatiche parole di George Floyd, un afroamericano ucciso da un agente di polizia che ha soffocato l'uomo bloccandolo a terra e premendogli il collo con un ginocchio. Un episodio che ricorda un altro caso simile e tristemente noto, quello del newyorchese Eric Garner nel 2014. Questa volta teatro della tragedia è Minneapolis, in Minnesota, e l'intera sequenza è stata filmata da una passante in un video shock che adesso scuote gli Usa.