Salta al contenuto principale

Altri 15 milioni a Trentino Sviluppo

soldi per nuovi impianti di sci

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 30 secondi

La Giunta provinciale ha approvato lo stanziamento di oltre 15 milioni di euro per Trentino Sviluppo. Serviranno in gran parte per il finanziamento di start-up, completamento del progetto meccatronica e Manifattura di Rovereto. Ma un milione è dedicato anche a nuovi bacini di innevamento artificiale e funivie.

Lo stanziamento a finanziare il primo aggiornamento del Piano triennale 2020-2022, varato a luglio. Il documento di programmazione contiene gli interventi affidati alla società di sistema in ambito produttivo e turistico. È stato quindi deliberato lo stanziamento di nuove risorse per l’annualità 2020 per complessivi 15 milioni e 800 mila euro.

Serviranno a finanziare l’implementazione di ProM Facility, i laboratori di prototipazione meccatronica, l’allestimento di analoghi innovativi laboratori in Progetto Manifattura, interventi di sviluppo occupazionale ed interventi sugli asset funiviari di alcune stazioni sciistiche.

Gran parte dei fondi, 9 milioni di euro, saranno destinati ad un pacchetto di misure volte a sostenere la patrimonializzazione delle imprese locali grazie ad interventi di “equity” da parte di Trentino Sviluppo, così da renderle più solide e in grado di intercettare i trend di innovazione e di sviluppo sui mercati esteri.

La Giunta provinciale ha quindi approvato il primo aggiornamento del Piano triennale delle attività 2020-2022 relativo alla Sezione Sistema - Ambiti produttivo e turistico – del Fondo per lo sviluppo dell’economia trentina di cui agli articoli 33, comma 1, lett. a) e 34 della l.p. n. 6 del 1999 come proposto da Trentino Sviluppo.

Alla società di sistema sono state assegnate, con relativo impegno a bilancio, nuove risorse per 15.800.000 euro destinate alla copertura di parte del fabbisogno finanziario derivante dall’aggiornamento del piano.

Nel dettaglio lo stanziamento è così distribuito nel comparto attività produttive:

• euro 2.000.000 (pari ad euro 1.639.344,26 netto imposte) nell’ambito del progetto “Interventi di sviluppo occupazionale”, ovvero risorse destinate ad interventi di carattere immobiliare o mobiliare che abbiano impatto sullo sviluppo occupazionale, in particolare riferiti a contesti decentrati;

• euro 2.000.000 (pari ad euro 1.639.344,26 netto imposte) per il nuovo progetto “Ultimazione e gestione dell’Incubatore presso Progetto Manifattura”: risorse destinate all’infrastrutturazione di alcuni moduli per consentire l’ingresso di nuove aziende, di risorse necessarie alla realizzazione, presso l’edificio “Orologio”, di un nuovo spazio dedicato al co-working e alla pre-incubazione e di risorse necessarie per la gestione dell’incubatore;

• euro 1.800.000 per il progetto “Prom-Facility (FESR)”, risorse destinate all’acquisto di nuovi macchinari per il laboratorio di prototipazione meccatronica;

• euro 9.000.000 per finanziare un insieme di strumenti (equity crowdfunding, matching Fund, Trentino Invest, Bando per Equity e obbligazioni) rivolti a diverse tipologie di aziende in termini di ciclo di vita e dimensioni, con l’obiettivo di andare a supportare progetti di sviluppo ad impatto territoriale anche attraverso lo stimolo alla raccolta di capitali privati. Un importo pari ad 1 milione di euro sarà riservato per le operazioni di matching fund relative al “Bando Montagna”.

Per quanto riguarda le nuove risorse sulla voce attività turistico-funiviarie queste ammontano ad euro 1.000.000 (819.672,13 al netto delle imposte) e si tratta di risorse dedicate alla manutenzione degli impianti turistici, ovvero interventi di accumulo idrico e innevamento artificiale ed adeguamenti normativi di impianti a fune.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy