Salta al contenuto principale

Confcommercio ai Comuni trentini

«Ridurre i tributi locali alle imprese»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

Il presidente di Confcommercio del Trentino Giovanni Bort ha scritto a tutti i sindaci della provincia di Trento per chiedere che vengano riconsiderati gli importi dei tributi locali a carico delle imprese.

La richiesta - riporta una nota nota dell’associazione di categoria - intende tutelare la sopravvivenza delle imprese che, a seguito delle pesanti restrizioni causate dall’emergenza Covid-19, stanno affrontando un momento di difficoltà.

«A seguito dell’emergenza e dell’adozione delle misure restrittive di contenimento da parte del Governo nazionale, la maggior parte delle imprese che rappresentiamo ha dovuto sospendere o ridimensionare la propria attività, con conseguente notevole riduzione, ed in molti casi azzeramento, degli incassi e della liquidità», ha scritto Bort.
«La situazione è molto grave e molte imprese non riusciranno a far fronte alle spese dei prossimi mesi», ha concluso Bort.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy