Salta al contenuto principale

Donna precipita dal pendio a Strembo e muore, il marito la cerca e cade: gravissimo

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

Tragedia nei boschi sopra Strembo, in val Rendena: questo pomeriggio una donna ha perso la vita dopo essere precipitata da un sentiero mentre andava a funghi insieme al marito.

Quest'ultimo, nel cercare di raggiungerla per aiutarla è caduto a sua volta procurandosi lesioni gravi. I coniugi, Giuditta Martinelli e Giuliano Andrico, residenti a Orzinuovi, in provincia di Brescia, erano soliti trascorrere periodi nella loro seconda casa in val Rendena, a Strembo, dove vive uno dei loro figli, Emanuele.

Sul punto in cui erano finite le due persone, molto scosceso e non raggiungibile a piedi, è intervenuto l'elisoccorso, che ha dovuto mettere in atto una manovra particolarmente complessa con il personale del soccorso alpino.

La signora, 71 anni, secondo una prima ricostruzione stava camminando dietro al marito quando è caduta nel dirupo.

L'uomo, non vedendola piùà arrivare sarebbe tornato indietro per cercarla ma a sua volta è precipitato.

I soccorritori hanno localizzato e recuperato rapidamente il marito, trasferito in codice rosso all'ospedale Santa Chiara di Trento, dove si trova in condizioni disperate.

Le ricerche della moglie sono state più difficili: una volta individuata e raggiunta dal personale sanitario, però, la donna è risultata senza vita.

La vittima, 71 anni residente a Orzinuovi (Brescia), è stata recuperata infatti in un canalone molto impervio nei boschi sopra l’abitato di Strembo, a una quota di circa 1.400 metri.

Il corpo senza vita è stato ritrovato 150 metri più a valle di dove era stato soccorso il marito.

All’intervento hanno partecipato anche i vigili del fuoco e il soccorso alpino della Guardia di finanza.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy