Salta al contenuto principale

Lavis: finisce contro il guardrail

conducente ferito e i pompieri

devono sanificare la strada

 

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

Complesso e delicato intervento di soccorso, nel primo pomeriggio di ieri a Lavis: i vigili del fuoco, assieme agli operatori di Trentino emergenza e ai carabinieri hanno soccorso un sessantaseienne che, a bordo della sua auto, è finito contro il guard rail lungo la statale del Brennero, in via Nazionale, non lontano dall’incrocio con via Mulini.

La Fiat Uno dell’uomo, dopo che il sessantaseienne ha perso il controllo, forse per un malore, è finita di traverso sulla carreggiata dopo aver violentemente colpito il guard rail laterale.
Nell’impatto il parabrezza della vettura è finito in frantumi e il conducente ha riportato numerose ferite.

Fortunatamente le condizioni dell’uomo sono da subito apparse non gravi: è stato trasferito all’ospedale Santa Chiara di Trento dove non è in pericolo di vita.

Le complicazioni per i soccorritori intervenuti sono state legate alle precauzioni da adottare per contrastare il pericolo di contagio da coronavirus: dato che il ferito aveva perso parecchio sangue, una volta ultimate le operazioni di soccorso del sessantaseienne, i vigili del fuoco di Lavis sono intervenuti con dotazioni da protocollo Nbcr (contro i rischi legati da contaminazioni nucleare, biologica, chimica e radiologica) decontaminando la zona ed i soccorritori, ad esclusione ovviamente degli operatori del 118 che hanno trasferito l’uomo in ospedale.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy