Salta al contenuto principale

Lavis: vola con la moto

nella rotatoria

ferito un uomo di 42 anni

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

Sconquasso nella tarda serata di venerdì a Lavis, dove un un motociclista è rimasto ferito dopo aver letteralmente centrato una rotatoria.
L’allarme è scattato poco prima delle 23.30 in via Nazionale: ad allertare i soccorritori sono stati alcuni automobilisti e gli avventori di un locale che si affaccia proprio sulla rotatoria e che hanno assistito al violentissimo schianto.

Protagonista, suo malgrado, un motociclista di quarantadue anni che stava procedendo verso Trento: dopo aver affrontato l’ampia curva all’altezza del bivio con via Clementi e via Segantini e aver imboccato il rettilineo verso il ponte sull’Avisio, all’altezza della rotatoria non è evidentemente riuscito a rallentare in tempo: ancora non è chiaro se abbia perso il controllo a causa di altri veicoli - ad esempio dopo aver dovuto evitare lo scontro con un mezzo immessosi improvvisamente in rotatoria - o se invece sia rimasto vittima di un errore di valutazione. Quello che è certo è che il quarantaduenne è finito contro il cordolo del rondò - che regola l’incrocio con via Degasperi e via Paganella - con la moto che si è schiantata nell’aiola centrale facendo finire il motociclista a terra dopo un volo di qualche metro.

Subito gli operatori della centrale unica per l’emergenza hanno mobilitato i vigili del fuoco del corpo di Lavis, oltre al personale sanitario giunto a Lavis con ambulanza e automedica. Sul posto anche i carabinieri, che si sono occupati di raccogliere tutti gli elementi utili a ricostruire la dinamica dell’incidente. Le condizioni del quarantaduenne non sono gravi.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy