Salta al contenuto principale

Da oggi il questionario

per tutti gli abitanti di Vermiglio

Poi arrivano i test sierologici

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 30 secondi

La lettera della sindaca Anna Panizza ha annunciato ieri il via allo screening sierologico di massa della popolazione di Vernmiglio, ma prima (da oggi a domenica) si eseguirà il sondaggio volontario di tutti i cittadini che abbiano più di 10 anni di età.

Scrive la sindaca: «Cari cittadini, come anticipato nelle precedenti comunicazioni, nei prossimi giorni nel nostro Comune verrà avviato lo studio epidemiologico attivato dall’Azienda Sanitaria in accordo con la Giunta Provinciale e la supervisione dell’Istituto Superiore della Sanità.
Ritengo sia una grande opportunità per la nostra comunità, poiché potrà fornire dati importanti sulla diffusione del virus nella popolazione presente a Vermiglio e nel contempo stabilire lo stato di salute della stessa.

Lo studio prevede due fasi operative:

In una prima fase verrà distribuito un questionario anonimo a tutte le persone presenti sul nostro territorio dall’inizio del contagio senza differenziazione di età, con una spiegazione degli obiettivi che stanno alla base del percorso di screening.

Una seconda fase coinvolgerà le persone dai 10 anni in su e consisterà nell’effettuazione dei test sierologici ed eventualmente dei tamponi per coloro che dichiareranno di avere avuto sintomi attribuibili al COVID-19.

Vi comunico qui di seguito le indicazioni operative per quanto riguarda la prima fase:

Nella giornata di venerdi i vigili del fuoco di Vermiglio effettueranno la distribuzione a domicilio dei questionari che dovranno essere compilati da tutti coloro che decidono di partecipare al progetto di screening. Come precisato sopra il questionario è rivolto a tutta la popolazione attualmente presente senza limiti di età.

Nella giornata di domenica i vigili del fuoco provvederanno alla raccolta dei questionari compilati. Vi chiediamo di piegare il foglio del questionario per tutela della privacy; i questionari verranno raccolti dai vigili del fuoco e riposti in appositi contenitori.

Eventuali questionari non raccolti possono essere consegnati presso l’ufficio anagrafe del Comune di Vermiglio al terzo piano entro le ore 11:00 di lunedi 20 aprile Nel caso di persone disabili o con problemi di salute intenzionate a partecipare al progetto, si prega di comunicare i nominativi al numero 0463758137, cosi da poter prevedere un servizio di somministrazione tamponi/test sierologici a domicilio».

Il riassunto, nel messaggio inviato dalla Protezione Civile sui telefonini: «Ciao a tutti, di seguito le indicazioni per lo studio epidemiologico attivato dall’Azienda Sanitaria in accordo con la Giunta Provinciale e la supervisione dell’Istituto Superiore della Sanità.
In una prima fase verrà distribuito un questionario anonimo a tutte le persone presenti sul nostro territorio dall’inizio del contagio senza differenziazione di età, con una spiegazione degli obiettivi che stanno alla base del percorso di screening, quindi: - Nella giornata di venerdì i vigili del fuoco di Vermiglio effettueranno la distribuzione a domicilio dei questionari che dovranno essere compilati da tutti coloro che decidono di partecipare al progetto di screening. - Nella giornata di domenica i vigili del fuoco provvederanno alla raccolta dei questionari compilati. Vi chiediamo di piegare il foglio del questionario per tutela della privacy; i questionari verranno raccolti dai vigili del fuoco e riposti in appositi contenitori».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy