Salta al contenuto principale

Il sindaco Oss Emer

conferma i dirigenti

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 51 secondi

Con sei diversi decreti firmati nella giornata di venerdì il sindaco di Pergine Roberto Oss Emer ha confermato le figure apicali (dirigenti) della pianta organica comunale, pur con delle significative novità. Pur mantenendo inalterata la struttura complessiva della struttura comunale di primo livello, articola in cinque direzioni (direzione generale, direzione servizi ai cittadini, direzione lavori pubblici e patrimonio, direzione pianificazione e gestione del territorio e il corpo intercomunale di polizia locale) sono state previste delle competenze «ad interim» per alcuni dirigenti, vista la necessità di rinnovare, con un nuovo concorso, la figura del comandante-dirigente della polizia locale e colmare l'assenza ed il prossimo pensionamento della dirigente e vicesegretaria generale Lucia Masè (dipendente del comune di Pergine sin dal 1993).

In particolare se fino alla scadenza del mandato elettorale del sindaco Oss Emer (2025) il dottor Giuseppe Dolzani (classe 1956 di Cles) è stato confermato nel ruolo di dirigente e segretario generale, l'ingegner Luca Paoli (56enne di Trento) guiderà la «Direzione Lavori Pubblici e Patrimonio» e la gestione associata con i comuni mòcheni in tema opere pubbliche e appalti, mentre la dottoressa Liviana Torghele (classe 1985 di Borgo) è stata confermata al vertice della direzione «servizi ai cittadini» sino al 2025.

In parte diversa la posizione della dirigente Lucia Masè che è stata confermata sino al 31 dicembre dirigente del struttura «pianificazione e gestione del territorio», ma che risulta attualmente assente per infortunio sino a fine anno, con una perdurante vacanza del ruolo. Con decreto sindacale è stato quindi attribuita al dirigente Luca Paoli la guida «ad interim» dell'unità organizzativa «urbanistica» ed a Liviana Torghele, le funzioni di sostituto del dirigente dell'unità organizzativa «edilizia privata - sportello Suap» (settori già rientranti nella direzione pianificazione e gestione del territorio) il tutto sino al rientro del titolare o probabile nuova nomina sindacale. Il sesto decreto del sindaco Oss Emer riguarda la figura del comandante-dirigente del corpo di polizia locale «Alta Valsugana» (attivo in 8 comuni).

Come già anticipato da l'Adige il vicecomandante Andrea Fontanari (classe 1960 di Levico) assumerà tutte le funzioni operative alla guida del corpo, mentre il segretario generale Dolzani sarà il dirigente ad interim dello stesso corpo di polizia locale, svolgendo tutti compiti amministrativi sino alla conclusione del nuovo concorso per titoli ed esami che porterà all'individuazione del nuovo dirigente-comandante della polizia locale.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy