Salta al contenuto principale

Un parcheggio per i camper

fra Pergine e San Cristoforo

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 24 secondi

Un nuovo parcheggio interamente dedicato alla sosta e al rimessaggio dei camper, mentre entro fine anno potrebbero essere ultimati i lavori nelle due attese aree di sosta di via Senesi e di via Canopi-viale degli Alpini.

La centrale unica per appalti e committenze del Comune di Pergine ha recentemente affidato alla ditta Michele Anderle di Pergine i lavori per l'adeguamento e la sistemazione del parcheggio esistente lungo via Margherita Hack tra Pergine e San Cristoforo (posto lungo l'asse della ferrovia della Valsugana). Se l'impresa eseguirà i lavori per 10.833 euro (ha offerto un ribasso del 3%) è prevista la creazione dei 15 stalli per camper, mantenendo i 7 posti già presenti nella zona sud del parcheggio (verso San Cristoforo), eliminando due stalli che non presentano adeguato spazio di manovra antistante.

Altri 6 posti per i camper verranno realizzati nella zona nord, modificando i parcheggi destinati alle auto e disponendoli a spina di pesce in maniera da avere un sufficiente spazio di manovra antistante (almeno 6 metri), con due stalli collocati presso la cordonata che costeggia il lato ovest verso la linea ferroviaria.

Il perimetro dell'area sarà protetto da una recinzione metallica zincata (alta 2 metri) e da alcune telecamere che permetteranno la videosorveglianza del parcheggio. Un «area camper» (tra le prime ad essere realizzata a Pergine) che avrà accesso libero, senza la presenza di alcun cancello o di sbarre automatiche, ma dove la sosta dei camper sarà a pagamento mediante appositi sistemi gestiti da Trentino Mobilità Spa (che a Pergine gestisce gli stalli per la sosta a pagamento). Una prima risposta da parte dell'amministrazione comunale di Pergine alla carenza in città di parcheggi destinati ai camper (evidenziatasi in particolare nella stagione estiva e durante i passati mercatini natalizi), che potrà contare anche su un'altra specifica area.

Cinque stalli per i camper, più una specifica colonnina per il lavaggio ed il rifornimento elettricità e acqua potabile, sono previsti presso il parcheggio di via Senesi (parte alta di via San Pietro) che la ditta Zampedri Lorenzo di Viarago sta completando su progetto dell'architetto Giuseppe Zeni (55 gli stalli totali e 48 per le vetture). Se sono stati subappaltati all'impresa «Giacca Srl Impianti Elettrici» di Trento la realizzazione degli impianti elettrici e la posa di sostegni e apparecchi per l'illuminazione del parcheggio (importo massimo di 9.800 euro), i lavori potrebbero essere conclusi entro novembre e il parcheggio accessibile entro fine anno.

Proseguono anche i lavori di realizzazione e completamento del parcheggio interrato tra via Canopi e viale Alpini affidati ora alla ditta Cts Srl di Scurelle. Se l'impresa Daldoss Elevetronic Spa di Pergine realizzerà l'impianto di ascensore per raggiungere i piani interrati (sub-appalto di 19 mila euro) sarà l'impresa di posa in opera Hu Xiaojuan di Verona a collocare le rifiniture in pietra (il subappalto di 5.500 euro prevede l'utilizzo di semilavorati ed elementi in pietra e porfido del Trentino). L'apertura del parcheggio interrato e di superfice (servirà completare la bitumatura dell'intera area) potrebbe avvenire nei primi mesi del 2021.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy