Salta al contenuto principale

Arco, nuova pavimentazione

per la passeggiata per il castello

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

Raggiungere il castello di Arco sarà più facile e piacevole. Come anticipato nei giorni scorsi, infatti, in soli quattro giorni di lavoro, il progetto del Comune di vedere ripavimentata la passeggiata che conduce attraverso decine di ulivi al castello medievale è stato completato. Qui accanto la prima immagine della nuova strada.
Una celerità dei lavori resa possibile anche dall’utilizzo di un elicottero, che ha coadiuvato gli operai al lavoro trasportando le botti di calcestruzzo miscelato con «levofloor» sul luogo della posa, altrimenti impossibile da raggiungere con l’utilizzo dei mezzi tradizionali. Precedentemente ricoperto di ghiaia, il tratto appena ripavimentato copre una superficie di 600 metri quadrati, per una lunghezza totale di circa 200 metri e uno spessore di 10 centimetri del prodotto fornito da «Ruredil», azienda specializzata che opera nel settore da sessant’anni. L’impiego del nuovo sistema di pavimentazione ha permesso inoltre di rispettare le richieste della Sovrintendenza, garantendo le funzionalità e resistenza del calcestruzzo, e al tempo stesso un aspetto estremamente naturale. Il sistema a ghiaia a vista unisce infatti resistenze meccaniche importanti a un aspetto naturale dato dalla messa a giorno dell’inerte scelto, dando così l’effetto di una pavimentazione a ghiaia, ma con resistenze da calcestruzzo. Per questa specifica applicazione è stato utilizzato un prodotto concentrato ma neutro con dell’ossido giallo per uniformare la colorazione del tratto posato negli anni precedenti.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy