Salta al contenuto principale

Roncegno, Beniamino Froner muore travolto da un albero mentre fa legna: aveva 79 anni

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 40 secondi

Tragedia nei boschi sopra l'abitato di Roncegno Terme: verso le 10.30 di oggi ha perso la vita Beniamino Froner, 79 anni.

L'uomo è stato trovato da un amico sopraggiunto per aiutarlo a tagliare la legna: era a terra, privo di sensi, schiacciato da un grosso albero che lo ha travolto mentre faceva legna.

Froner era noto a Roncegno anche nella veste di presidente della locale associazione dei produttori di castagne.

L'incidente è avvenuto nella zona di maso Fraineri, località a quota mille, sulla stradina ripida che conduce al rifugio Serot snodandosi attraverso la foresta e poche case.

La motosega era ancora accesa, spiega la TgrRai, quando è arrivato l'amico di Froner, che ha subito dato l'allarme.

Sul posto è arrivato rapidamente l'elicottero del 118 con il personale sanitario e sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Roncegno e Borgo Valsugana.

Ma per Froner, residente in zona, non c'era più nulla da fare: è morto sul colpo.

I rilievi sulla dinamica della tragedia sono affidati ai carabinieri di Borgo.

Ieri nel primo pomeriggio in un altro incidente in montagna ha perso la vita Fausto Masè, 72 anni, caduto per circa 200 metri lungo un ripido e scivoloso pendio erboso nei pressi di cima Costaccia, in val Rendena.

Masè, presidente della Famiglia cooperativa del suo paese, Strembo, stava andando a caccia insieme a un amico.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy